Testo
Chiamaci ! TEL 015-404192 MAIL info@valuecreation.it
 
Category Archives:

Piani di Risanamento

Redazione del Piano Industriale : le Aree di Business

Redazione del Piano Industriale : Le aree di Business

Il piano industriale tratta la strategia competitiva globale, la strategia competitiva globale comprende le strategie competitive di tutte le aree di affari ( considerate le aree di affari come le “aziende all’interno dell’azienda” ) . Essendo ogni area di affari contraddistinta da differenti clienti, modelli di business, prodotti e processi ogni area di affare dovrà avere una sua strategia.

Affinchè la strategia aziendale garantisca una adeguata efficacia nel tempo occorre valutare

-          che i mercati relativi ad ogni area di business non abbiano drastiche previsioni di decremento

-          che ogni area di business abbia una strategia definita, formalizzata, condivisa ed efficace

-          che ogni area di business abbia un centro di responsabilità ben definito

Fatte queste dovute premesse, affinchè la redazione del piano industriale illustri in modo efficace la stragegia compettivita è opportuno che il piano industriale :

-          presenti una mappa delle aree di business ben definita

-          l’organizzazione presentata sia adeguata alle aree di business

-          ogni area di business deve avere una strategia specifica ed essere quindi trattata in modo specifico nella redazione del piano industrioale

-          analizzi in modo oggettivo le sinergie attuabili tra le varie unità di business

-          spieghi in modo analitico ed oggettivo la distribuzione delle risorse ( capitale investito, costi, organizzazione ) tra le aree di business

-          pianifichi in modo adeguato le risorse finanziarie necessarie in ogni area di business ( rendiconto finanziario e flussi di cassa )

Piano di Ristrutturazione Aziendale : I Contenuti

Premesso che non esiste una struttura oggettivamente sempre corretta per la redazione del piano di ristrutturazione aziendale, cerchiamo di sintetizzare quelli che sono le linee guida per rispettare i contenuti necessari di un piano di  ristrutturazione aziendale.

Secondo una logica di che condividiamo, il piano di ristrutturazione aziendale deve essere articolato su 2 aree principali :

Piano Generale 

La parte di piano generale comprende i contenuti di carattere strategico ( in quali business operiamo e con quale organizzazione e portafoglio prodotti/servizi )  i contenuti di carattere operativo ( quali sono le attività operative previste ) ed i contenuti finanziari ( qual’è l’impatto economico finanziario delle attività operative previste ).

Il piano generale è completato dalla formalizzazione della situazione finale dell’azienda appunto sotto i profili strategici, operayivi ed economico finanziari.

Attività Specifiche 

I piano specifici comprendono i dettagli delle azioni specifiche e pianificano la relativa esecuzione descrivendo attività ( cosa viene fatto ), tempistiche ( con quali tempi ) e responsabilità ( chi fa cosa )

E’ chiaro che la caratteristica vincente è la perfetta integrazione tra le due aree, la prima che deve definire gli obiettivi a livello “macro” e la seconda che fornisce indicazioni operative specifiche ( chi deve fare cosa ) per raggiungere gli obiettivi prefissati.

SINTESI DEI CONTENUTI DEL PIANO DI RISTRUTTURAZIONE AZIENDALE

1) obiettivi del piano di ristrutturazione

2) l’azienda : aree di business, storia, organizzazione, azionisti, situazione economico finanziaria

3) situazione finale da raggiungere

4) piano delle attività strategiche ed operative

5) proiezioni economico finanziarie a 3 anni ( conto economico, stato patrimoniale, rendiconto finanziario )

 

Piano di Risanamento Aziendale : Le Linee Guida

Il Piano Industriale di Risanamento è lo strumento principale in quanto formalizza sia per l’interno dell’azienda sia per il suo esterno tutte le linee guida dettagliate delle attività strategiche ed operative, la loro pianificazione temporale ed il loro impatto a livello economico finanziario.

Un corretto equilibrio del piano industriale tra finalità interne all’azienda ( pianificare cosa fare per risanare ‘azienda ) ed esterne ( mostrare a soci, banche, partner e finanziatori il piano di risanamento ) è fondamentale in quanto l’obiettivo del piano industriale è sia di essere efficace a livello interno sia di essere efficace a livello esterno.

La stesura del piano di risanamento avviene dopo la fase di analisi e mentre viene eseguita sono già in atto le attività di “salvataggio” : questo è importante in quanto nel risanamento aziendale ci sono 3 tipologie di attività

a) Le attività di analisi che servono ad identificare le priorità di intervento e le linee guida di risanamento

b) Le attività di salvataggio che sono le attività prioritarie per mantenere in vita l’azienda ( ad esempio cessione di un asset o dismissione di rami di azienda etc. )

c) Le attività a medio termine strategiche ed operative

Le funzioni del piano di risanamento aziendale devono essere le seguenti 

- Formalizzare la Strategia di Risanamento

- Formalizzare le attività operative di risanamento collegate ad essa

- Pianificare a livello economico finanziario il risanamento al fine di prevedere e monitorare la sua fattibilità

- Dotare l’azienda di una linea guida formalizzata per tutta l’organizzazione

La durata del Piano Industriale di Risanamento 

In base alle esperienze di molti team di risanamento aziendale la durata ideale è di circa 3 anni in quanto tale tempistica è correlata alle caratteristiche strutturali del risanamento che non possono avvenire in tempi brevi

In passato l’arco di tempo era leggermente più lungo ( 3-5 anni ) in quanto le situazioni di mercato erano profondamente diverse, attualmente 5 anni è un arco di tempo troppo lungo e poco credibile per la velocità di cambiamento delle variabili economici e di mercato

Sei Interessato al Nostro Supporto ? 

Contattaci

Grazie! Il tuo messaggio è stato spedito. Sarete presto contattati.

There was an error sending your message. Please try again later.

Sending your message...